venerdì , 22 Ottobre 2021
Home » Bari Calcio » Il riscatto del Bari non c’è stato

Il riscatto del Bari non c’è stato

Contro l’ultima in classifica ha anche rischiato di perdere all’ultimo minuto. Senza Antenucci fuori per un problema muscolare e senza Cianci,ci ha pensato D’Ursi al 27’ della ripresa a pareggiare. Ora occhio all’Avellino

 

Primo tempo “vivo” quello tra Bari e Cavese che hanno avuto occasioni per portarsi in vantaggio. Per quanto riguarda il Bari, al 15’ con De Risio che ha colpito la traversa e al 28’ con Ciofani il cui tiro è stato murato da un difensore. Gli ospiti si sono resi pericolosi al 32’ con un bel tiro di prima di Gerardi parato da Frattali. Al 44’, poi, la Cavese passa in vantaggio con un bel lancio calibrato di Matera per Bubas che, con un diagonale da sinistra batte Frattali.

 

Ci si aspettava una ripresa sprint da parte dei biancorossi cosa che non è avvenuta. Al contrario, ci sono state diverse ammonizioni. Al 27’, poi, grazie ad un cross dalla sinistra di Sarzi Puttini, i biancorossi pareggiano con un colpo di testa di D’Ursi. Dopo il pareggio gli ospiti non si sono scomposti, anzi hanno gestito bene un Bari disposto in campo con un 4 – 2 – 4. La squadra di Auteri doveva riscattare la sconfitta contro il Teramo, ma così non è stato. Ora i biancorossi dovranno davvero fare attenzione a non perdere il secondo posto.

 

 

Bari ( 3 – 4 – 3 ): Frattali, Sabbione, Minelli, Di Cesare, Ciofani, Maita, De Risio, Rolando, Marras, Candellone, D’Ursi. A disposizione: Marfella, Fiory, Perrotta, Bianco, Sarzi Puttini, Citro, Celiento, Lollo. All: Auteri

 

Cavese ( 3 – 4 – 3 ): Kucich, Matino, De Franco, Lancini, Natalucci, Matera, Lulli, Ricchi, Montaperto, Gerardi, Bubas. A disposizione: Russo, Scoppa, De Marco, Favasuli, De Rosa, Marzupio, Gatto, Nunziante, Calderini, Pompetti, Senesi, Semeraro. All: Campilongo

 

Ammoniti: Lulli, Marras, Lancini, Gerardi, Di Cesare, Ciofani, Martino, Semeraro. Espulsi: Semenzato. Angoli:  7 – 3. Recupero tempo: p.t. 2’; s.t. 6’

 

 

RETI: p.t. 44’ Bubas; s.t. 27’ D’Ursi

 

 

 

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia

 

 

LA CRONACA:

Al 4’ cross dalla sinistra di Ricchi per Gerardi che tocca, ma il suo tiro viene deviato in angolo da Di Cesare. Al 12’ occasione per il Bari. Ciofani, dalla destra crossa al centro dell’area, ma sia Candellone che D’Ursi non arrivano sulla palla. Al 15’ i padroni di casa colpiscono una traversa con un tiro di De Risio. Al 16’ ammonito Lulli per un fallo su Ciofani. Al 27’ tiro di Ciofani, respinto. Al 28’ inserimento di Marras, tocco in area per l’arrivo in corsa di Ciofani che tira di prima intenzione, ma il suo tiro viene murato da un difensore. Al 29’ destro a giro dal limite di Maita con palla che finisce di pochissimo a lato sulla sinistra di Kucich. Al 32’ bel numero di Montaperto in mezzo a tre giocatori, tocco per Gerardi che calcia immediatamente con Frattali bravo a parare. Al 44’ la Cavese si porta in vantaggio. Grande lancio di Matera per Bubas che, con un tiro in diagonale da sinistra, batte Frattali.

 

Nella ripresa, al 6’, ammonito Marras per fallo da dietro su Matera. All’8’ fuori Rolando, infortunato, dentro Sarzi Puttini. Sempre allo stesso minuto dentro Bianco, fuori Maita. Al 14’ tiro su punizione di Matera, Frattali para. Sempre allo stesso minuto ammonito Lancini per fallo su Ciofani. Al 16’ fuori Montaperto, dentro Scoppa. Al 17’ ammonito Gerardi per gioco pericoloso. Al 20’ dentro Citro, fuori Minelli. Al 23’ ammonito Di Cesare per fallo su Bubas. Al 27’ il Bari pareggia. Cross dalla sinistra di Sarzi Puttini, colpo di testa di D’Ursi che sovrasta Lancini e palla che entra in rete. Al 28’ doppia sostituzione per la Cavese. Dentro Semeraro e De Marco, fuori Ricchi e Lulli. Al 31’ ripartenza della Cavese, gran tiro dai trenta metri di Gerardi con Fattali che devia in angolo. Al 34’ dentro Lollo, fuori De Risio. Al 36’ ammonito Ciofani per fallo su Bubas e Martino per comportamento non regolare. Al 37’ doppio cambio nella Cavese. Dentro Marzupio e Calderini, fuori Matino e Gerardi. Al 42’ Bari vicino al raddoppio. Candellone si ritrova a tu per tu con il portiere, tenta di superarlo ma non ci riesce e Kucich manda in angolo. Al 46’ Matera, su punizione, colpisce la traversa. Al 48’ ammonito Semeraro.

 

90’:

Romairone: “Le parole servono a poco. La squadra è in ritiro a tempo indeterminato. Questa è la prima e ultima novità. Così riusciremo a schiarirci un po’ le idee visto che si può fare molto meglio. Ieri si sono dette tante cose e oggi se ne sono viste troppe poche per cui da stasera la squadra andrà in ritiro”.

 

Campilongo: “È normale venire a Bari e soffrire dopo un primo tempo giocato benissimo. Nel secondo tempo il Bari ci ha fatto solo un tiro in porta e ci ha fatto goal, al contrario di noi che abbiamo preso la traversa e abbiamo avuto un’azione pericolosa con Calderini. Devo fare i complimenti ai ragazzi perché ci siamo venuti a Bari a giocarci la partita a viso aperto con tre attaccanti e fino a quando i nostri attaccanti sono stati bene fisicamente li abbiamo messi sotto. Abbiamo creato tanto. L’azione del goal del vantaggio è stata bellissima. Bubas è stato straordinario sia nello stop che nell’esecuzione. Nel secondo tempo l’energia ha cominciato a venire meno, è subentrato lo stress e la stanchezza della partita di domenica. Sono contentissimo di aver fatto questo grande risultato”.

 

 

 

Tutto su Micol Tortora