giovedì , 24 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Ma dove è finita la squadra di inizio stagione?
Torrente in crisi

Ma dove è finita la squadra di inizio stagione?

I galletti sono in crisi di gioco e di risultati. L’imperativo è rialzarsi quanto prima

 

Ma dove è finito il Bari di inizio stagione? Dove è finita quella squadra che nelle prime tre gare di campionato contro Cittadella, Ascoli e Ternana era riuscita ad annullare i sette punti di penalizzazione? Il Bari di queste ultime gare è una formazione che ha perso smalto, grinta, gioco ed anche risultati, tant’è che ad oggi la squadra di Torrente si ritrova in piena zona playout con 25 punti in classifica. Il campionato è ancora lungo e, si spera, che già dalla prossima partita interna di sabato prossimo contro il Crotone, si possa vedere una squadra con un atteggiamento completamente diverso rispetto alla partita disputata contro il Varese. Se così non fosse, per i Torrente – boys il campionato potrebbe davvero diventare molto, molto difficile.

COSA VA – Contro il Varese da salvare sono solo tre giocatori, Lamanna, Rossi e Fedato quando è stato chiamato in causa da Torrente. Il primo perché con tre importanti interventi ha evitato al Bari un passivo più pesante, mentre Rossi è stato l’unico giocatore che è riuscito a tirare nello specchio della porta mettendo in seria difficoltà il portiere Bressan. Per quanto riguarda invece Fedato, quando è stato chiamato in causa dal tecnico biancorosso ha dato più movimento in attacco che, prima della sua entrata, non aveva per nulla impensierito l’estremo difensore varesotto.

COSA NON VA – Come nelle precedenti gare disputate contro l’Ascoli e la Ternana, anche contro il Varese la squadra non è piaciuta per niente. Tutti i giocatori biancorossi hanno ancora una volta giocato sottotono e questo per una formazione che deve al più presto salvarsi, è un piccolo segnale di allarme.

TOP & FLOP – Come detto prima, in Bari – Varese i migliori sono stati Lamanna, Rossi e Fedato. Per il resto tutta la squadra ha fatto un grosso passo indietro.

CONSIGLI PER IL MISTER – Deve capire, quanto prima, l’involuzione della sua squadra in queste ultime gare. Deve cercare di capire il  perché i suoi difensori continuano a prendere goal “fotocopia”, il perché il centrocampo non fa più filtro ed il perché l’attacco non morde più. Prima lo farà e, prima, il Bari riuscirà a tirarsi fuori dalla zona calda della classifica.

IL FUTURO –  Si chiama Crotone. Dopo il Varese, i biancorossi disputeranno un’altra gara interna contro il Crotone, squadra che sabato scorso ha battuto in casa il Grosseto salendo in classifica a quota 29. L’imperativo in casa Bari sono i tre punti perché un pareggio non servirebbe a nulla.

 

Di Micol Tortora 

Torrente e il Bari in difficoltà
Torrente e il Bari in difficoltà

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.