mercoledì , 25 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Mangia: “Domani sarà una partita tesa”

Mangia: “Domani sarà una partita tesa”

Il tecnico biancorosso si aspetta dai suoi ragazzi dopo una settimana di ritiro una buona prestazione visto che è stato lo stesso allenatore del Bari oggi in conferenza stampa a dichiarare di aver percepito la voglia nei suoi ragazzi di ripartire
Il Bari dopo una settimana di ritiro in quel di Castel di Sangro si appresta ad affrontare domani sera al “San Nicola” la Ternana, squadra che dopo la sconfitta rimediata in settimana contro l’Entella si ritrova in zona play – out con undici punti in classifica. Dopo la brutta prestazione di sabato scorso a Vercelli dai biancorossi ci si attende qualcosa di più. Oggi in conferenza stampa il tecnico biancorosso si è soffermato sul ritiro che la società ha dato alla squadra dopo la debacle in terra piemontese. “Siamo stati fuori tanti giorni. L’importante è giocare questa partita domani perché era diventata l’obiettivo principale troppe volte nel corso della settimana. Per il resto la squadra ha lavorato bene come ha sempre lavorato. Come agevolazione in più abbiamo avuto bei campi per allenarci”.

Il tecnico biancorosso in questa settimana di ritiro ha avuto buone sensazioni dal gruppo. “Ho percepito la voglia di ripartire e di fare le cose in maniera migliore con la consapevolezza del fatto che si è fatto male nell’ultima gara. Con i giocatori non è che ho bisogno di guardarmi in particolar modo negli occhi. Mi ci guardo quotidianamente a prescindere dalla location. lo stare insieme può aver aiutato”.

Mangia ha in mente una cosa, di poter schierare come centrali difensivi Donati e Contini. “Intanto vediamo se sarà quella la scelta, prima cosa, perché è una ipotesi e in ritiro abbiamo lavorato anche su questo ma abbiamo lavorato anche su cose normali, sui difensori classici con Ligi e Contini. E’ rientrato ieri Camporese in gruppo. Nei convocati non ci sono Calderoni infortunato e Rossini perché sia io che la società gli abbiamo dato un permesso per seri problemi personali. Ci sono situazioni che vanno ben al di la del calcio, della professione e tutto il resto per me vengono prima. Chiudo qui anche per questioni di riservatezza e di rispetto nei confronti del ragazzo”.

Domani si affronteranno due deluse del campionato visto che il Bari non è riuscito ancora a mettere la quinta marcia e la Ternana che dopo la sconfitta di Chiavari contro l’Entella si ritrova in zoan playout. Il tecnico biancorosso si aspetta una gara molto tesa. “Quella di domani sarà una partita che quando si affronatno due squadre che per lo meno dal punto di vista un pò di risultati e di prestazioni non arrivano da un momento ottimale è normale che può essere una partita anche abbastanza tesa. Secondo me in questo momento la differenza potrà farla la determinazione a prescindere da tutto il resto. Penso che il risultatosia la cosa più importante nella gara di domani”.

Per Mangia quella di domani sarà una gara molto importante. “Per me quella di domani sarà la più importante per come ragiono io perché è la prima che arriv: La vivo così perché per me deve essere così per una questione di mentalità. Quella è la cosa principale. Per quanto riguarda i ritiri o situazione o evento deve essere preso come spunto per ricavarci qualcosa di positivo. Viverle in negativo, secondo me, non porta mai a niente per cui è stato sicuramente un modo di stare insieme, per lavorare e per ritrovare un pò di spirito che nelle ultime gare si era perso un pò”.

Mister Mangia crede che domani i suoi ragazzi parleranno sul campo.”In questi momenti le parole stanno a zero nel senso che è il campo che parla. Io posso dire che la squadra ha lavorato e si è comportata molto bene sia in campo che fuori dal campo”.

E sulla presenza di Paparesta in ritiro ha detto: “Ho pensato più a rimettere le cose riguardanti la squadra. Sono valutazioni che non ho fatto. Detto questo se non c’è stata la presenza fisica c’è stata la presenza costante dal punto di vista telefonico, nel senso che tutti i giorni ci siamo sentiti, visto che il presidente ha chiamato per sapere come era la situazione e come andavano le cose. Il presidente era informatissimo su tutto. Il rapporto è un rapporto normale e da questo punto di vista non ci sono problemi. Il confronto era quotidiano sul prosiego del ritiro”.

E sul pubblico mister Mangia ha detto. “Domani avremo l’opportunità di conquistare la loro fiducia”.

E sull’attacco ha detto. ” Può darsi che domani in attacco ci possano essere dei cambiamenti”.
Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.