giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Mercato Bari del 13 agosto

Mercato Bari del 13 agosto

 

Ora è ufficiale. Lorenzo Filippini è biancorosso

 

 

Lorenzo Filippini, diciannovenne romano, è da oggi ufficialmente un giocatore del Bari. Il terzino sinistro ex Lazio giunge nel capoluogo pugliese a titolo temporaneo con diritto di riscatto a favore del club laziale. Le prime parole in biancorosso di Filippini sono state più che positive visto che ha dichiarato “Bari, splendida partenza per un giovane”.

 

Il giovane e promettente terzino sinistro ha iniziato la sua carriera con il calcio a 5 per poi passare nelle giovanili della Lazio per poi passare nella prima squadra. Ecco cosa ha detto a tal proposito il neo – acquisto biancorosso. “Fa sempre piacere essere considerati giocatori di prospettive, ma non esageriamo. Sono giovane è ho tanto da imparare. Non mi manca di certo la determinazione e la volontà per farlo”.

 

Il ragazzo arriva a Bari dopo una esperienza con la Primavera della Lazio. “È una sfida importante e nello stesso tempo interessante. Avevo diverse offerte dalla B, ma non credo che ci sia squadra migliore del Bari in questo momento. Quando il mio procuratore mi ha detto dell’interessamento barese gli ho subito detto di andare a fondo. Penso sia una splendida partenza per un giovane. Qui tutto sembra progettato per qualcosa d’importante. C‘è un’aria particolare e, poi, che dire di questa tifoseria. Ho visto di cosa è capace e dell’entusiasmo che riesce a trasferire alla squadra. È anche per loro che sono qui”.

 

Lorenzo Filippini ha, come tutti i ragazzi della sua età, un idolo. Il terzino sinistro si ispira molto all’ex giocatore del Milan, Paolo Maldini, mentre come maestri indica Alberto Bollini e Simone Inzaghi. “Sono un difensore centrale che può ricoprire anche il ruolo di terzino sinistro. Sono piuttosto attento nella fase difensiva, ma non disdegno quella offensiva. In entrambi i casi riesco a tenere bene la posizione”.

 

Filippini, nato laziale, avrà come compagno di reparto Sabelli, nato romanista. “Non lo conosco bene. Mi hanno detto della sua fede capitolina. Dovrò stare attento”.

 

Il terzino sinistro ha anche pianto quando ha ricordato il suo amico e compagno di reparto nella Primavera della Lazio, Mirko Fersini, deceduto a seguito di un incidente stradale con la moto nell’aprile del 2012. “Voglio dedicare a lui tutto quanto mi sta di bello accadendo. Non lo dimenticherò”.

 

Di Micol Tortora

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.