domenica , 17 Ottobre 2021
Home » Bari Calcio » Mignani: “La giusta mentalità potrà fare la differenza”

Mignani: “La giusta mentalità potrà fare la differenza”

“Domani – ha aggiunto il tecnico – sarà una partita importante, ma non fondamentale”

 

Quello di domani pomeriggio in programma allo stadio “San Nicola” alle 17.30 sarà la partita più importante della sesta giornata di campionato visto che si affronteranno la prima contro la seconda a solo un punto di differenza. Ci si aspetta una cornice di pubblico importante, ma da quello che si sa, il settore ospite sarà tutto esaurito. Sarà tutto un derby tutto “barese” visto che Bari Monopoli distano appena 40 km. e sicuramente tutto da seguire. Oggi, nella consueta conferenza stampa pre – partita Mignani ha subito presentato la gara di domani pomeriggio. “Quella di domani contro il Monopoli sarà una gara difficile perché i numeri non mentono. La squadra monopolitana in questo momento sta facendo bene. Rispetto allo scorso anno hanno mantenuto la stessa ossatura. I loro esterni sono molto veloci; inoltre si difendono anche molto bene. Domani pomeriggio mi aspetterò una sfida difficile visto che il Monopoli sente molto questa partita. Cercheranno in tutti i modi di  metterci in difficoltà. Sono convinto che le buone prestazioni possano portare a dei risultati. Ed è per questo che insisterò su questo”.

 

E sulla gara di domani ha detto. “Mi auguro che le vittorie aiutino a far crescere l’autostima lavorando meglio”.

 

Ha parlato anche del problema che la sua squadra non riesca a chiudere subito le partite. Mi piacerebbe mettermi tutte le settimane nella condizione di andare in vantaggio per primo. E’ importante dire che di fronte ci sono anche degli avversari. Col crescere della forma potremo avere anche la possibilità per metterci al sicuro. Sono contento che si possano creare i presupposti giusti  per poter far male all’avversario. Lavoreremo anche sotto questo aspetto”.

 

Il tecnico ha anche parlato di come sta attualmente la sua squadra. “Bisogna dire che giocare ogni tre giorni non è facile per nessuno. In questo periodo abbiamo gestito gli allenamenti nell’ottica di dover recuperare le forze e gestire l’energia per la partita di domani pomeriggio”.

 

E sul fatto che la sua squadra possa essere operaia ha detto. “Questo lo prendo come un complimento. Lavoriamo ogni giorno con undici giocatori in fase di non possesso per cercare di andare in rete con tutti gli componenti della rosa. Credo che il nostro impegno ci stia pagando  grazie al lavoro di tutti. Chi gioca di meno dovrà cercare di mettermi in difficoltà dando il suo contributo quando è chiamato in causa. Lo spirito di tutti è positivo. E’ chiaro, però, che i risultati ti aiutino in tutto questo”.

 

E se il Bari dovesse vincere domani? “Non mi piace parlare con frasi fatte ma non mi piace parlarne. Ho detto già che non sono sorpreso dal rendimento del Monopoli. Il campionato è ancora lungo. Domani, per noi sarà una partita importante visto che dovremo cercare di dare continuità ai risultati finora ottenuti.”

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora