domenica , 23 Gennaio 2022
Home » Bari Calcio » Mignani: “Sarà una gara da affrontare con la massima attenzione”

Mignani: “Sarà una gara da affrontare con la massima attenzione”

“Si giocherà – ha aggiunto il tecnico – la sera per cui si correrà di più”

 

Mancano ancora poche ore alla prima delle importanti gare che il Bari dovrà affrontare nel mese di dicembre. S’incomincia con l’Avellino che i biancorossi affronteranno lunedì sera alle 21.00 al “Partenio”. Sarà sicuramente una gara “tosta” da affrontare visto che la squadra campana è una formazione davvero ostica da affrontare sul suo campo. Non sarà di certo una partita facile per i ragazzi di Mignani, consci di dover affrontare una squadra importante. Oggi il tecnico ha anticipato la consueta conferenza stampa dove ha presentato la gara di lunedì sera. “Tutti i punti sono importanti, sia quelli che abbiamo realizzato fino ad ora, sia quelli che faremo fino alla sosta. L’obiettivo importante è la gara di lunedì sera. Sappiamo quello che dovremo fare lunedì visto che giocheremo una partita importante. Quelle che verranno da ora in poi saranno tutte gare che dovremo considerare come ostacoli da superare per arrivare al nostro obiettivo. Durante la settimana abbiamo lavorato bene. Vedremo quello che accadrà lunedì. Sarà sicuramente una gara da affrontare con la massima attenzione, concentrazione e cattiveria sportiva. Ogni partita è un esame che ti dà la possibilità di mettere punti in classifica”.

 

Il Bari giocherà su un campo sintetico. Ecco cosa ha detto a tal proposito il tecnico. “Diamo continuità ai nostri allenamenti sul campo dell’antistadio. Non pensiamo affatto dove si andrà a giocare. La gara contro l’Avellino la giocheremo di sera. Sarà una partita giocata con una  temperatura fresca e questo aiuterà di sicuro i ragazzi a correre. Il campo non dovrà essere un pensiero. Sono convinto che saremo pronti”.

 

Ha anche parlato su chi potrebbe scendere in campo e sui giocatori che non saranno della partita a causa di infortuni o squalifiche. “Per quanto riguarda Scavone non ci sarà per cui al suo posto giocherà un altro. Non ho mai certezze fino al giorno prima della partita, a volte anche il giorno stesso. Durante la settimana si sono allenati tutti bene. Anche i giocatori che hanno avuto problemi stanno dando continuità negli allenamenti. Per fortuna ho una rosa che mi dà la possibilità di scegliere settimana dopo settimana. Per quanto riguarda la formazione da schierare lunedì sera io e il mio staff aspetteremo fino all’ultimo. Contro l’Avellino dovremo giocare così come abbiamo sempre fatto. Non sarà importante chi potrà segnare. Sarà importante il lavoro e lo spirito della squadra”.

 

E sull’avversario di lunedì ha detto. “Sarà importante fare punti. Questo è un campionato difficile dove ogni domenica fare punti è sempre una piccola impresa. I più bravi staranno davanti. Dovremo fare punti più possibile con tutti, piccole o grandi. La squadra partenopea è una squadra forte, costruita per fare un campionato di vertice, inoltre ha fatto investimenti. Hanno un allenatore preparato, esperto che ha fatto campionati importanti”.

Polito ha definito il tecnico un allenatore top. “Apprezzo quello che ha detto di me il ds Polito. Mi fa molto piacere e lo ringrazio. Se sono a Bari lo devo solo a lui. Avrebbe potuto portare a Bari qualsiasi altro allenatore, ma alla fine ha scelto me. Sono obbligato di dare tutto me stesso per cercare di ringraziarlo sul campo”.

 

( Foto: SSC Bari )

 

Tutto su Micol Tortora