martedì , 24 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Nicola: “A Terni sarà una partita tosta”

Nicola: “A Terni sarà una partita tosta”

Domani contro la Ternana il tecnico biancorosso dovrebbe riproporre la stessa squadra scesa in campo sette giorni fa contro la Virtus Lanciano

Squadra che vince non si tocca”. E’ stato questo il messaggio che ha lanciato quest’oggi in conferenza stampa mister Nicola. “La frase squadra che vince non si tocca può valere solo in certi momenti. Non vado dietro le frasi non c’è due senza tre anche se poi alla fine ti pagano pure, oppure alle volte non ti pagano. Se fossero delle verità assolute succederebbe sempre così ed invece non succede sempre così per cui per me ha una valenza ridotta. Nella fattispecie può avere una valenza a seconda di chi poi giocherà nella Ternana”.

Il calendario del Bari per queste cinque gare sembra essere favorevole sulla carta visto che i biancorossi affronteranno avversari alla loro portata. Ecco in merito la risposta del tecnico. “Il salto di qualità è sempre la continuità. Questa, poi, può essere nel massimo dell’espressione dei tre punti o può essere anche in pareggio. L’importante è muovere sempre la classifica perché come ho detto in altre occasioni anche quando non fai i tre punti e non li fanno neanche gli altri nessuno avanza sull’altro per cui è un aspetto positivo. Ciò non toglie che noi andiamo su ogni campo sempre per vincere perché sappiamo benissimo, e siamo coscienti di questo, che i tre punti sono sempre il massimo del risultato ed è quello che ti fa fare il passo più ampio. Per me non ci sono squadre difficili o più abbordabili. Ci sono delle difficoltà legate a diverse situazioni. Nel caso della Ternana incontriamo una squadra che ha la consapevolezza di non avere molti punti. Secondo me non ha la squadra per avere i punti che ha in classifica. Se ha quei punti è perché probabilmente oltre alle qualità che ha in rosa e in squadra ci sono alcune situazioni che li vedono non efficaci, non perfetti. Io so benissimo che la Ternana è una squadra di ottima qualità soprattutto in avanti”.

Nicola è d’accordo con i suoi giocatori che nel corso della settimana hanno dichiarato che quella di domani è una gara più difficile che giocare contro il Cagliari. “Sono d’accordo sul fatto che affrontare la Ternana per noi sarà difficilissimo per la situazione che comporterà questa partita perché noi andiamo li per vincere, loro vogliono vincere per cui non sarà facile per entrambe spuntarla sull’avversario. Incontrare squadre come Cagliari o squadre che hanno qualità superiori a livello individuale e a livello tecnico sono delle difficoltà legate alla qualità e quindi all’esecuzione delle giocate, nella velocità e nelle giocate stesse. In altri contesti le difficoltà sono ambientali o sono, nel caso della Ternana, anche strutturali. La Ternana è soprattutto una squadra aggressiva, una squadra che è sempre al limite della regolarità pur rimanendoci e per noi sarà una partita tosta”.

E sul caso Infront di cui si è parlato in questa settimana il tecnico non si è espresso più di tanto. “A noi non interessa granché. Non è assolutamente una situazione di nostra competenza. Con la dirigenza con la quale mi sento quotidianamente non abbiamo mai parlato di questo”.

E sull’assenza di Ceravolo, giocatore importante per la compagine umbra ha detto. “Ceravolo è un giocatore importante per loro però nei momenti di scelte forzate si trovano altre soluzioni. Domani mi aspetto una partita molto aggressiva da parte loro”.

Nicola ha speso una parola anche per Maniero il quale pur giocando bene mettendosi a disposizione della squadra non riesce ad andare in rete. “Prima dei suoi goal mi interessa che lui sia funzionale per il Bari. Per me maniero è un giocatore universale e funzionale”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.