sabato , 24 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Nicola: “Nessuna paura da parte nostra”

Nicola: “Nessuna paura da parte nostra”

Il tecnico biancorosso dal ritiro di Trapani non fa drammi sulla sconfitta subita contro il Brescia

Domani i ragazzi di Nicola saranno chiamati ad una pronta riscossa dopo i due ko consecutivi prima contro il Cagliari e, poi, contro il Brescia. Quella contro il Trapani sicuramente per i biancorossi non sarà di certo una partita semplice visto che la squadra di Cosmi nell’ultima gara di campionato ha pareggiato su un campo difficile come quello di Crotone. In casa il Trapani è davvero una squadra ostica da superare ma alla vigilia di quest’ultima gara di campionato mister Nicola è positivo. E sull’ultima gara persa in casa ha detto. “Nulla di particolare, abbiamo incontrato il Cagliari che è sicuramente una squadra molto forte invece nella partita che abbiamo perso contro il Brescia abbiamo dimostrato di stare bene e di poterla vincere e c’è rabbia per com’è andata a finire. Ora dobbiamo canalizzare quella rabbia per utilizzarla contro il Trapani. Nessuna paura da parte nostra, sappiamo dove siamo e sappiamo che ci si può trovare di fronte a momenti top e momenti meno brillanti. Non dico che siamo incappati in momenti di poca brillantezza dal punto di vista dell’espressione di squadra, ma sui risultati sono pesate le molte partite ravvicinate e, in alcune situazioni, non siamo stati sempre abili a fare andare le cose come volevamo. Ritengo però che sia l’equilibrio la giusta maniera per procedere nel nostro cammino senza vedere cose che non ci stanno o facendoci vedere per quello che non siamo. Stiamo facendo un buon cammino e dobbiamo continuare sfruttando al massimo questa partita”.

Domani il Bari affronterà una squadra che sa il fatto suo. Mister Nicola ha qualche dubbio di formazione. “Oltre ad infortuni e squalifiche abbiamo anche altre problematiche che valuteremo e capiremo nelle prossime ore se risolvibili. Tuttavia una squadra che vuole stare ai vertici deve avere tutti i componenti che si dimostrino all’altezza. In questo momento chi sarà chiamato dovrà serenamente far vedere che può essere competitivo quanto gli altri”.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.