sabato , 26 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Non steccano la “prima” ma occorre un attaccante

Non steccano la “prima” ma occorre un attaccante

Contro la Reggina i ragazzi di Alberti hanno disputato un buon primo tempo. Poi nella ripresa hanno sofferto le entrate di Di Michele e di Strasser

 

I biancorossi non steccano la “prima” di campionato contro la Reggina. I ragazzi di Alberti, pur soffrendo nella ripresa, sono riusciti a portare a casa un punto fondamentale importante per la classifica visto che il Bari partiva da – 3 in classifica. Dicevamo che i biancorossi hanno sostenuto un buon primo tempo, tanto è che a fine dei primi quarantacinque, la squadra di casa è stata fischiata dai suoi sostenitori giunti in massa al “Granillo” per festeggiare i cento anni della società calabrese. Nella ripresa, invece, si è visto ancora un buon Bari fino a che il tecnico amaranto, Atzori, ha mandato in campo sia Di Michele che Strasser, che hanno impensierito più di una volta la difesa ed il portiere Guarna. Ancora non si capisce perché il tecnico della Reggina abbia tenuto in panchina due giocatori che quando sono entrati nella ripresa in campo, hanno fatto la differenza. Ancora una volta il Bari è piaciuto fino alla trequarti, poi per quanto riguarda l’attacco è meglio non parlarne.

 

COSA VA – E’ piaciuto lo spirito e la voglia con la quale i ragazzi di Alberti hanno affrontato questa “prima” di campionato. Hanno impressionato in modo positivo , Calderoni ed il nuovo arrivato in casa Bari, il difensore sinistro Chiosa. Quest’ultimo, arrivato a Bari da solo tre giorni, ha dimostrato grande personalità e guardandolo giocare ha impressionato per la sua somiglianza nel gioco al difensore Criscito.

 

COSA NON VA – Purtroppo continua a non pungere affatto l’attacco. Albadoro e Galano non hanno mai impensierito l’estremo difensore della Reggina, Benassi. Serve quanto prima un attaccante che possa sostituire a dovere lo squalificato Caputo perché, altrimenti, sarebbero guai! Inoltre non è piaciuta la reazione di stizza nei confronti dell’arbitro che ha avuto Defendi, pur sapendo di essere stato già ammonito. Ora, contro il Brescia in casa sabato sera, il Bari dovrà purtroppo fare a meno di lui.

 

TOP & FLOP – Dicevamo che ha impressionato in positivo il nuovo acquisto Chiosa. Anche De Falco e Calderoni hanno risposto bene. E’ l’attacco che non è pervenuto.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Lui ed il suo staff devono continuare su questa strada. Inoltre è stato bello vedere Giovanni Loseto arrabbiarsi tanto in panchina da essere espulso. Ha sempre la grinta di quando giocava…

 

IL FUTURO – Si chiama Brescia. Dopo il buon pareggio di Reggio Calabria i ragazzi biancorossi dovranno dare continuità. Contro i lombardi il Bari dovrà tentare di vincere la gara per arrivare, quanto prima, ad 1 punto in classifica.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.