mercoledì , 22 Settembre 2021
Home » Bari Calcio » Prima vittoria casalinga per il Bari

Prima vittoria casalinga per il Bari

I biancorossi s’impongono per 4 – 0 contro il Monterosi. Artefici di questa vittoria sono stati Di cesare al 41’ del primo tempo, di Cheddira all’8’ della ripresa e al 12’ e al 34’ con Antenucci e Simeri, entrambi su calcio di rigore. Da martedì si incomincerà a pensare alla trasferta di domenica sera a Picerno

 

Primo tempo tutto di marca biancorossa contro il Monterosi. I biancorossi hanno avuto varie occasioni per portarsi in vantaggio prima con D’Errico e poi con Cheddira. La squadra ospite è stata brava a chiudersi e a ripartire andando vicina al vantaggio con Costantino. Al 42’ poi il bari è riuscito a portarsi in vantaggio con un bel tiro a volo di Di Cesare su calcio d’angolo battuto molto bene da Maita.

 

Nella ripresa i biancorossi si sono subito portati sul 2 – 0 prima con una rete di Cheddira all’8’ e poi hanno triplicato con Antenucci su calcio di rigore per un fallo di Piroli su D’Errico. Ma sul 3 – 0 il Bari non si è voluto fermare visto che al 34’ i biancorossi hanno calato il poker, ancora su rigore, per un fallo di Mbende su Scavone. Simeri, entrato da poco, non sbaglia. Primo successo casalingo per i ragazzi di Mignani che domenica prossima, in serale, faranno visita al Picerno.

 

Bari ( 4 – 3 – 1 – 2 ): Frattali, Belli, Terranova, Di Cesare, Mazzotta, Maita, Bianco, D’Errico, Botta, Antenucci, Cheddira. A disposizione: Polverino, Plitko, Gigliotti, Celiento, Pucino, Ricci, Lollo, Di Gennaro, Scavone, Mallamo, Simeri, Marras, Paponi. All: Mignani

 

Monterosi ( 3 – 5 – 2  ): Marcianò, Piroli, Mbende, Rocchi, Adamo, Buono, Parlati, Franchini, Tonetto, Caon, Costantino. A disposizione: Borghetto, Borri, Tartaglia, Verde, Buglio, Cancellieri, Di Paolantonio, Polito, Sdaigui, Ferri, Marini, Luciani, Nasini. All: D’Antoni

 

Ammoniti: Buono, Tonetto, Bianco, Di Cesare, Mbende, Piroli. Espulsi: nessuno. Angoli: 6 – 2. Recupero tempo: p.t. 1’; s.t. 3’

 

ARBITRO: Galipò di Firenze

 

RETI: p.t. 42’ Di Cesare,; s.t. 8’ Cheddira; 12’ Antenucci ( rig. ); 34’ Simeri ( rig. )

 

LA CRONACA:

 

Al 3’ tiro di D’Errico da fuori area. Palla molto alta sulla traversa. Al 10’ cross di Belli, colpo di testa di D’Errico parato centralmente da Marcianò. Al 14’ occasione darete per il Bari. Cheddira, solo in area, invece di tirare in porta, passa la palla a D’Errico che non riesce ad arrivare per poco sulla sfera. Al 16’ ammonito Buono per fallo su Botta. Dopo un minuto finisce sul taccuino dell’arbitro anche Tonetto per fallo ancora su Botta. Al 19’ ammonito Bianco per fallo su Buono. Al 21’ punizione di Parlati, palla di poco alta sulla traversa. Al 23’ ammonito Di Cesare per fallo su Caon. Al 26’ pallonetto di Costantino. Palla di poco alta sulla traversa. Al 27’ ammonito Mbende per fallo al limite su Cheddira. Al 35’ ospiti pericolosi con Costantino lasciato solo al centro dell’area di rigore. Tiro ribattuto da Terranova. Al 42’ Bari in vantaggio. Cross dalla bandierina di Maita, sulla palla arriva Di Cesare che mette dentro con un tiro a volo.

 

Nella ripresa, al 1’, tiro di Antenucci, parato. All’8’ i biancorossi raddoppiano. Passaggio di D’Errico sulla trequarti per Cheddira che tutto solo davanti a Marcianò mette dentro. Al 9’ Buglio al posto di Parlati. Al 10’ dentro Buglio, fuori Parlati. Al 12’ rigore per il Bari per atterramento di Piroli, ammonito, in area su D’Errico. Sul pallone va Antenucci che mette dentro. Al 15’ occasione per gli ospiti. Costantino, servito molto bene in area da Adamo tenta un tiro sul primo palo. Frattali arriva sulla sfera. Al 18’ dentro Celiento, fuori Di cesare. Per gli ospiti doppio cambio. Dentro Tartaglia e Verde, fuori Piroli e Caon. Al 23’ doppio cambio per il Bari. Dentro Di Gennaro e Marras, fuori Bianco e Antonucci. Al 30’ per gli ospiti dentro Lucianie Di paolantonio, fuori Adamo e Franchini. Per il Bari dentro Simeri e Scavone, fuori Botta e D’Errico. Al 34’ i biancorossi si portano sul 4 – 0 grazie ancora ad un calcio di rigore per fallo di Mbende su Scavone. Sulla palla va Simeri che non sbaglia.

 

90’:

Mignani: “Fa sempre piacere vincere con un risultato così rotondo. Avevamo bisogno di una vittoria così rotonda. Personalmente rimango dell’idea che non sia cambiato il mondo in una sola  settimana. Dovremo ancora crescere e migliorare. Oggi, da quello che ho visto, abbiamo regalato troppe palle agli avversari. Dovremo ripartire a testa bassa”.

 

E sulla gara contro il Picerno ha detto. “La prossima gara contro il Picerno sarà un’altra difficile. E’ ancora presto per esaltarci. Il mio Bari non è ancora nato. Credo moltissimo nel lavoro. Con la gara odierna non abbiamo risolto i nostri problemi. Dovremo crescere nella condizione fisica e nella mentalità oltre alla gestione della palla e della partita. Il primo tempo mi è piaciuto più del secondo.  Quello che posso dire è che siamo entrati in campo con personalità. Il Monterosi ha speso tanto ma siamo stati bravi a farli correre”.

 

E sulle scelte fatte in attacco ha detto. “Ho scelto di far giocare Cheddira e non Simeri. Ma per lui non è stata una bocciatura. Ho bisogno di tutti quelli che compongono il reparto offensivo”.

 

Ha avuto anche parole per il neo – acquisto Di Gennaro. “Chi ha fatto la scelta di venire a Bari ha avuto  tanto entusiasmo e voglia. Tutti i ragazzi avrebbero voluto giocare. Per come si era messa la partita, avendo Bianco ammonito, pensavo potesse reggere venticinque minuti. Se la partita fosse stata incanalata in un altro modo sicuramente avrei scelto diversamente. Sotto l’aspetto fisico bisognerà lavorare tanto”.

 

Tutto su Micol Tortora