giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Rosina: “E’ stata una vittoria importante”
Latina - Bari

Rosina: “E’ stata una vittoria importante”

Col Lanciano – ha proseguito l’attaccante – non dobbiamo fermarci”

Quando a venti minuti dalla fine della partita Rosina è entrato in campo la squadra è stata molto più funzionale e più brillante. Non solo, l’ex attaccante del Catania è stato anche decisivo nella rete del vantaggio biancorosso visto che è stata proprio sua la deviazione su tiro da fuori area di Donati che ha dato la prima vittoria esterna del campionato alla formazione pugliese. Oggi in conferenza stampa è stato lo stesso Rosina a spiegare che quella di Latina è stata una vittoria importante. “E’ stata una vittoria importante perché da continuità al risultato contro l’Avellino. Un buon cammino in queste due settimane. Ora non dobbiamo fermarci con il Lanciano. A loro ho già segnato l’anno scorso con il Catania e due anni fa con il Siena. Chissà. Non sarà facile, sono la classica mina vagante del campionato”.

Non c’è dubbio che contro il Latina l’attaccante biancorosso è stato sicuramente il protagonista in assoluto. Ecco cosa ha detto in merito. “Mi sento protagonista anche se gioco solo venti minuti così come mi sono sentito protagonista nella prima vittoria con lo Spezia senza entrare in campo. Sarei un’ipocrita se dicessi che vorrei continuare a giocare solo venti minuti ma, di certo, firmerei per giocare meno ed essere sempre determinante piuttosto che stare novanta minuti senza combinare niente. Bisogna essere consapevoli del fatto che si può stare anche fuori e che il difficile arriva quando si è chiamati in causa e dimostrare di essere pronti”.

Per Rosina è importante attendere il proprio momento senza farsi trovare mai impreparati. “Attendere il proprio momento senza mai farsi trovare impreparati. Sono questi atteggiamenti che ti portano a raggiungere gli obiettivi. Chi subentra deve avere la testa giusta e non pensare perché ti chiami Rosina, ad esempio, di avere il posto assicurato”.

L’attaccante sa che molti si aspettano da lui qualche giocata più spettacolare. “Capisco che molti si aspettino da me qualche giocata più spettacolare, ma cosa sarebbe senza essere finalizzata sul campo. Un colpo da circo che non aiuta la squadra.  Il velo di sabato per Valiani o l’assist a De Luca sono giocate di cui si parla solo per l’esito finale e la bravura dei miei compagni di trasformarle in goal”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.