giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Sabelli: “Questa squadra ha gli attributi”

Sabelli: “Questa squadra ha gli attributi”

“Volevamo dimostrare – ha aggiunto il difensore biancorosso – che non siamo quelli di Avellino”
Contro il Varese era riuscito a segnare una rete importante visto che era la rete che aveva portato in vantaggio il Bari contro il Varese ed invece l’arbitro il goal l’ha attribuito alla magistrale punizione calciata da Galano con palla che aveva superato la linea di porta. Oggi in conferenza stampa si è visto un Sabelli che ha dimostrato grande carattere nell’ultima gara di sabato. L’ex difensore della Roma ha affermato che la squadra biancorossa ha gli attributi giusti per fare bene. “Questa squadra ha gli attributi. Contro il Varese volevamo dimostrare che non siamo quelli di Avellino.Lla partita con il Varese non era facile, ma siamo stati bravi ad interpretarla e a sbloccare il risultato”.

Svelato finalmente il pupazzo che ha mostrato a tutti gli spettatori dopo aver realizzato la rete, rete che poi è stata addebitata dall’arbitro a Galano. “E’ stata la mia ragazza a mettermelo tra le robe del ritiro come portafortuna. Avevo promesso di prenderlo se avessi segnato”.

I biancorossi tra quattro giorni affronteranno una partita importante a Pescara che potrà dire se le ultime gare di campionato saranno per i biancorossi intense o da media classifica. “Il nostro obiettivo in questo momento é vincere anche la prossima partita così da raggiungere il prima possibile la quota salvezza. Quella con il Pescara è da vedere come una tappa di avvicinamento a quanto ci siamo prefissati. Poi si vedrà. Tutti i reparti stanno dimostrando spirito di sacrificio e parlo anche di chi non scende titolare in campo. Vincere aiuta a vincere. Questa regola è valida per noi come per i nostri avversari. Sarà una partita in cui rimanere concentrati per novanta minuti se vogliamo dare continuità ai risultati”.

Il difensore biancorosso si è poi soffermato anche sulla sua stagione. “Sono molto soddisfatto e devo confessare che nel cambio di modulo, con un riferimento davanti, riesco ad essere più incisivo”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.