lunedì , 28 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Schiavone: “Sono migliorato sotto diversi punti di vista”

Schiavone: “Sono migliorato sotto diversi punti di vista”

“Siamo dispiaciuti – ha aggiunto il centrocampista – per il risultato di domenica”

 

Continua la preparazione dei biancorossi in vista della “prima” di campionato che vedrà il Bari far visita alla Sicula Leonzio. Nella giornata odierna i ragazzi di Cornacchini hanno disputato un doppio allenamento. Terminato questo ha parlato in conferenza stampa il centrocampista Schiavone che ha esordito parlando subito della sconfitta rimediata domenica scorsa in terra campana contro l’Avellino. “Siamo dispiaciuti per il risultato di domenica e per essere usciti dalla Coppa. La nostra è una squadra che deve lottare su tutti i fronti. Credo sia stata una prova positiva. Quella di Avellino è stata una gara decisa da un episodio. Nel secondo tempo, forse, sono saltati un po’ gli schermi, ma credo sia normale quando vai sotto e vuoi recuperare. Siamo stati sempre nella metà campo dell’Avellino purtroppo non riuscendo a trovare l’occasione giusta per pareggiarla. Dopo la gara di domenica il mister ha fatto un’analisi corretta dopo la partita al “Partenio”. Alcune volte succede di uscire sconfitti anche se non lo si merita e nel prossimo campionato che andremo a disputare troveremo, molte volte, squadre chiuse dietro a cui sarà davvero difficile segnare”.

E sulla sua posizione in campo ha detto. “Sono cambiato e migliorato sotto diversi punti di vista, soprattutto in fase difensiva in quanto recupero più palloni. Le mie caratteristiche principali sono quelle di impostare il gioco e dare senso alla manovra ed è per questo che prediligo il centrocampo, il gioco a tre, in cui faccio il play davanti alla difesa oppure a due dove hai certamente più campo da coprire. Inoltre hai più spazio per la manovra”.

A questo punto Schiavone ha parlato della sua forma fisica. “Fisicamente Mi sento bene. Sono arrivato a Bari dopo il ritiro e ho avuto un piccolo problema alla schiena, ma ora ho recuperato e mi sento pronto. Stiamo lavorando tanto. Per fortuna ho recuperato il tempo perso. Quando si vedrà il vero Schiavone? Subito, non c’é tempo. Dopo Avellino abbiamo mentalizzato la sconfitta con il resto della squadra e abbiamo deciso subito di fare risultato”.

Il giocatore ha parlato anche del suo periodo in ritiro. “Per me il periodo di Bedollo è stato il più difficile perché avevo una situazione difficile. Passato quello è stato tutto in discesa. Avevo una grande voglia di iniziare, e indossare una maglia nuova è così importante, una bella cosa. Mi aspetto tanto da me stesso e sono consapevole che solo attraverso il lavoro e il sacrificio potrò raggiungere grandi traguardi. Essere qui è stata una scelta giusta, una grande responsabilità. Bari è una grande piazza e devo molto alla squadra, alla società e ai tifosi che sono stupendi”.

Tutto su Micol Tortora