mercoledì , 2 Dicembre 2020
Home » Bari Calcio » Un Bari convincente batte la Virtus Francavilla

Un Bari convincente batte la Virtus Francavilla

Sono state le reti, una per tempo di Antenucci e di Ciofani a regalare ai biancorossi la vittoria nel derby. I ragazzi di Vivarini hanno espresso un bel gioco, a tratti anche spettacolare. Con questa vittoria il Bari sale in classifica a quota 50 punti al secondo posto in solitaria

 

Bel primo tempo quello tra Bari e Virtus Francavilla grazie ai padroni di casa che fin dal primo minuto hanno fatto la partita. Per quanto riguarda gli ospiti non sono mai riusciti ad impensierire il portiere Frattali che è rimasto praticamente inoperoso. Il Bari ha sfiorato varie volte la rete del vantaggio con Simeri, rete che poi è arrivata al 25’ grazie ad un rigore assegnato ai biancorossi per un fallo in area di Caporale su Antenucci. È lo stesso giocatore a portarsi sul dischetto e a spiazzare Poluzzi di destro. Per l’attaccante è la quindicesima rete in campionato. Verso la fine è stato ancora il numero sette biancorosso ad andare vicino alla rete del raddoppio con un tiro ad incrociare, ma la palla è terminata fuori sulla sinistra del portiere.

 

La ripresa è iniziata così come i primi quarantacinque minuti con un Bari che si è subito proposto in attacco e al 5’ è arrivato il raddoppio con un bel sinistro di Ciofani servito da Antenucci. Dopo il raddoppio la squadra di casa ha continuato a macinare gioco e a dare anche spettacolo. Per quanto riguarda la Virtus Francavilla ci si aspettava molto di più dopo le due vittorie consecutive a Reggio contro la capolista e poi in casa contro la Paganese. Con questa vittoria i biancorossi si portano a 50 punti in classifica, a meno sei dalla capolista. Per Vivarini diciannovesimo risultato utile consecutivo.

 

Bari ( 4 – 3 – 1 – 2 ): Frattali, Ciofani, Sabbione, Perrotta, Costa, Maita, Schiavone, Scavone, Laribi, Simeri, Antenucci. A disposizione: Marfella, Corsinelli, Berra, Di Cesare, Pinto, Folorunsho,Terrani, D’Ursi, Costantino. All: Vivarini

 

Virtus Francavilla ( 3 – 5 – 2 ): Poluzzi, Delvino, Marino, Caporale, Albertini, Risolo, Zenuni, Di Cosmo, Sparandeo, Marozzi, Vazquez. A disposizione: Costa, Pambianchi, Gallo, Castorani, Nunzella, Setola, Ekuban. All: Trocini

 

Spettatori: oltre 11.000. Ammoniti: Caporale, Ciofani, Costa. Espulsi: Trocini. Angoli: 1 – 1. Recupero tempo: p.t 1’; s.t. 4’

 

 

ARBITRO: Feliciani di Teramo

 

 

MARCATORI: p.t. 25’ Antenucci ( rig. ); s.t. 5’ Ciofani

 

 

LA CRONACA:

Al 10’ ripartenza dei biancorossi. Marino riesce a intercettare un passaggio filtrante di Laribi per Antenucci che si sarebbe trovato nell’uno contro uno con Poluzzi. Al 14’ si vedono in attacco gli ospiti con un cross dalla destra di Albertini con la difesa di casa che respinge il pericolo. Al 17’ uno – due Albertini – Risolo ma il passaggio di quest’ultimo è troppo lungo e Frattali para. Al 21’ conclusione a volo di destro da circa sedici metri di Simeri con palla che esce davvero di poco sulla destra di Poluzzi. Al 25’ rigore per il Bari per fallo di Caporale su Antenucci dopo un perfetto cross di Laribi. Sul pallone va lo stesso giocatore che di destro mette dentro spiazzando il portiere ospite. Al 27’ ammonito proprio Caporale. Al 40’ ammonito Ciofani per fallo su Sparandeo a centrocampo. Al 42’ Sparandeo ha l’occasione per calciare ma appoggia in mezzo e la retroguardia biancorossa allontana. Al 45’ padroni di casa vicini al raddoppio. Cross dalla sinistra di Laribi per Simeri che di testa manca di pochissimo l’impatto con il pallone. Dopo un minuto tiro ad incrociare di Antenucci con palla che termina fuori sulla sinistra di Poluzzi.

 

Nella ripresa, al 1’, doppio cambio per gli ospiti. Dentro Gallo e Nunzella, fuori Sparandeo e Risolo. Al 5’ il Bari raddoppia. Laribi serve Antenucci sulla sinistra che mette in mezzo per Ciofani che di sinistro batte Poluzzi. All’11’ stacco di testa di Vazquez con palla fuori. Al 14’ ammonito Costa per fallo su Delvino. Al 18’ Bari vicino alla rete del 3 – 0. Da circa venti metri tiro a giro di Simeri, servito da Antenucci, che colpisce il palo interno tornando nuovamente in campo. Al 22’ espulso il tecnico ospite per proteste. Al 26’ doppio cambio per il Bari. Fuori Costa e Laribi, dentro Corsinelli e Terrani. Al 27’ Folorunsho serve Corsinelli che serve al centro Terrani.il suo tiro è debole e viene parato da Poluzzi. Al 28’ fuori Simeri e Scavone, dentro Folorunsho e D’Ursi. Al 30’ cambio per gli ospiti. Dentro Ekuban, fuori Marozzi. Al 41’ dentro Costantino, fuori Antenucci. Al 43’ Vazquez prova la conclusione dai trenta metri, ma Frattali para centralmente senza problemi. Al 44’ fuori Vazquez, dentro Castorani. Al 47’ gran tiro dalla distanza di Folorunsho con palla di poco alta sulla traversa. Al 50’ passaggio di D’Ursi per Costantino che tira, ma la palla finisce di molto a lato.

 

 

90’:

Vivarini: “Oggi abbiamo fatto una buona prestazione, di alto livello contro un avversario difficile. E’ stata una partita pulita, ed era quello che chiedevamo, che cercavamo. Devo fare i complimenti a tutta la squadra. I ragazzi sono stati bravi a mantenere le consegne e fare quello che avevamo preparato durante la settimana, soprattutto nel palleggio. Dopo la partita questa gara poteva sembrare facile, ma non lo è stato per niente perché il Francavilla ha dimostrato di essere una squadra in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario”.

 

Il tecnico ha parlato dei cambi che hanno fatto la differenza rispetto al passato. “Se in passato i cambi non sempre sono stati efficaci stasera anche chi è subentrato ha avuto grande impatto sulla gara. La squadra ha rialzato il baricentro riprendendo a pressare alto. C’è stato un grande impatto da parte di tutti. Complimenti”.

 

E sulla prestazione di Laribi  e degli altri giocatori ha detto. “Ci vuole un po’ di tempo per i nuovi ma non posso che essere soddisfatto. Laribi è da subito entrato con grande entusiasmo nel progetto. Anche Ciofani è entrato subito dal primo minuto perché ha già lavorato con me, sa cosa chiedo e lo ha fatto. Devo ammettere però che non mi aspettavo il suo goal. Maita ha confermato qualità e quantità. Per quanto riguarda Folorunsho ha grandi qualità. Se è in condizione si vede, come è successo stasera. Deve continuare a lavorare, mentre Costantino è entrato con il giusto atteggiamento. A Bari bisogna dare tutto quello che si ha”.

 

E sul prossimo derby di domenica prossima a Monopoli il tecnico si è espresso così. “Dopo la vittoria di oggi da martedì incominceremo a pensare al Monopoli. Dovremo affrontarlo con lo stesso piglio di oggi. Dovremo tentare di dare continuità alla prestazione contro la Virtus Francavilla. Per quanto riguarda la Reggina sono abituato a non guardare in casa d’altri,ma solo in casa nostra. Domenica non possiamo sbagliare e non dobbiamo mollare l’osso. I diciannove risultati utili? Il mio personale è di venticinque. Spero di poterlo superare”.

 

Ciofani: “?È stato un esordio perfetto, non potevo sognare di meglio. Partire subito titolare, segnare la rete del 2 – 0 e portare a casa con i miei compagni una vittoria importantissima per noi, cosa avrei potuto desiderare di più? Devo dire che la Curva fa un certo effetto. Dopo il goal, quando ho alzato lo sguardo, mi è venuto spontaneo fare un sorriso, andare sotto la Nord e fare un inchino di saluto”.

 

Per la prima rete in maglia biancorossa il difensore ha una dedica speciale. “Dedico la mia rete a mia moglie che fra poco più di un mese darà alla luce il nostro secondo figlio, Lorenzo è il nostro primogenito”.

 

 

 

( Foto: SSc Bari )

Tutto su Micol Tortora