giovedì , 29 Luglio 2021
Home » Bari Calcio » Una vittoria di misura

Una vittoria di misura

Con una rete di Antenucci al 41’ della ripresa il Bari batte un buon Bisceglie che, per quello che ha fatto vedere in campo, non meritava la sconfitta. Gli uomini di Bucaro sono riusciti ad impensierire più di una volta la retroguardia del Bari con delle ripartenze veloci del reparto offensivo

 

Primo tempo sottotono da parte del Bari che dopo i primi cinque minuti dove aveva fatto vedere qualcosa ha lasciato al Bisceglie campo e qualche occasione per potersi portare in vantaggio. Buona la prestazione dei padroni di casa con buone ripartenze da parte Mansour, Sartone e Musso. L’unica occasione da rete che ha avuto il Bari è stata una punizione calciata da Antenucci dal limite dell’area di rigore.

 

Nella ripresa ci si aspettava un Bari arrembante e aggressivo e invece i ragazzi di Auteri sono entrati in campo come nel primo tempo. Nel corso della gara il Bisceglie ha dato davvero filo da torcere ai biancorossi che sono andati vicini al vantaggio con un tiro di D’Ursi respinto benissimo da Russo e al 41’, quando sembrava che il risultato dovesse essere quello del pareggio, Citro inventa dalla destra un Cross basso per Antenucci che, lasciato solo in area, batte Russo con un sinistro basso. La squadra biancorossa è sembrata per quasi tutta la partita sottotono e svogliata.

 

Bisceglie ( 4 – 4 – 2 ): Russo, Tazza, Priola, Vona, Giron, Padulano, Romizi, Maimone, Mansour, Sartone, Musso. A disposizione: L’oliva, Spurio, De Marino, Altobello, Zagabria, Casella, Cittadino, Cecconi, Vitale, Rocco, Pedrini. All: Bucaro

 

Bari ( 3 – 4 – 3 ): Frattali, Minelli, Sabbione, Perrotta, Andreoni, Bianco, De Risio, D’Orazio, Marras, Antenucci, D’Ursi. A disposizione: Marfella, Fiory, Lollo, Hamlili, Corsinelli, Semenzato, Simeri, Candellone, Citro, Montalto. All: Auteri

 

Ammoniti: Romizi, De Risio, Sabbione. Espulsi: Scuotto. Angoli: 1 – 6. Recupero tempo: p.t. 1’; s.t. 0

 

 

RETI: s.t. 41’ Antenucci

 

ARBITRO: Tremolada di Monza

 

 

LA CRONACA:

Al 17’ tiro di destro di D’Ursi con palla alta sulla traversa. Al 22’ cross dalla destra di Padulano per Musso che di testa anticipa un difensore biancorosso. Palla fuori. Al 24’ ancora padroni di casa vicini al vantaggio. Sartore dalla distanza stoppa con la coscia sinistra, tiro di collo pieno in contro balzo di sinistro con palla che esce di pochissimo sulla destra di Frattali. Al 34’ punizione dal limite per il Bari per un fallo dell’ex Romizi, che viene ammonito, su un giocatore del Bari. Tiro di Potenza di Antenucci un po’ a giro, palla alta. Al 35’ espulso Scuotto, direttore sportivo del Bisceglie. Al 41’ ammonito De Risio per fallo su Vona.

 

Nella ripresa, al 3’, tiro dalla distanza di Marras parato in due tempi da Russo. Al 15’ ammonito Sabbione per fallo su Sartone. Al 18’ doppio cambio per il Bari. Dentro Montalto e Semenzato, fuori D’Orazio e Perrotta. Al 23’ tiro di D’Ursi di destro e palla che viene respinta in angolo da Vona. Al 26’ doppio cambio per il Bisceglie. Dentro Vitale e Rocco, fuori Padulano e Musso. Al 28’ dentro Cittadino, fuori Romizi. Al 30’ doppio cambio per il Bari. Dentro Lollo e Citro, fuori De Risio D’Ursi. Al 32’ bel tiro di Marras e ottima risposta in angolo di Russo. Al 41’ il Bari passa in vantaggio. Passaggio dalla destra di Citro, Antenucci solo in area di sinistro mette la palla nell’angolino basso sulla destra di Russo. Dopo un minuto Bucaro mette in campo Zagabria al posto di Maimone.

 

90’:

Auteri: “L’atteggiamento di oggi della squadra è stato buonissimo. Abbiamo giocato e pressato dall’inizio alla fine. Non so cosa s’intenda per giocare bene. Oggi era davvero impossibile fraseggiare su questo campo. Abbiamo cercato di farlo ma è stato difficile trovare spazi per il modo di giocare degli avversari che adottavano palle lunghe e il fallo tattico sistematico. Il primo tempo è stato buonissimo, al contrario della ripresa che è iniziata benino. Nel corso della partita abbiamo cambiato l’atteggiamento di gioco visto che ho schierato quattro attaccanti. Facendo così abbiamo messo ordine e sostanza non concedendo nulla tranne che qualche palla balorda regalandogli delle transizioni”.

 

Il tecnico ha risposto alle critiche ricevute per la prestazione dei suoi. “E’ davvero difficile vedere velocità con la compattezza del Bisceglie. Vale per tutti. Anche in un Bisceglie – Juventus ci sarebbero stati tanti momenti di prevedibilità per colpa degli spazi. La partita è rimasta bloccata però siamo stati bravi ad interpretarla bene. Oggi si doveva vincere così. Quello che posso dire è che il terreno di gioco li ha favoriti. Oggi avevamo un solo risultato. E’ stata una vittoria importante per cui non bisogna sempre cercare il pelo nell’uovo. Abbiamo disputato una partita di grande intensità e pressione”.

 

Ha spiegato anche il perché, nel corso della gara, ci siano stati da parte dei suoi ragazzi pochi tiri in porta. “Su questo punto di vista non sono d’accordo visto che in porta abbiamo tirato. Ci sono state occasioni come quella di Semenzato dove abbiamo mancato l’ultimo guizzo e abbiamo fatto quel tocco in più. Dal punto di vista fisico abbiamo tenuto bene. Per quanto riguarda Andreoni non giocava da tanto come altri. Dovremo imparare che in queste situazioni bisognerà attaccare meglio gli spazi. Quando ho inserito Montalto il baricentro è avanzato. Non condivido le valutazioni negative”.

 

Bucaro: “Perdere una partita a cinque minuti dalla fine dopo una prestazione del genere fa male. Ho sostituito Romizi perché andava cambiato. Aavevamo la partita in mano non rischiando mai niente. Col Bari non puoi mai sbagliare. Quest’oggi non meritavamo la sconfitta”.

 

Sui cambi fatti ha detto. “Dobbiamo valutare il minutaggio degli under. Il goal subito è nato su una nostra palla persa e li il Bari è stato bravo ad approfittarne facendo goal”.

Tutto su Micol Tortora