martedì , 22 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Un’ottima Vibonese ferma in casa il Bari sul pareggio

Un’ottima Vibonese ferma in casa il Bari sul pareggio

Alle reti di Taurino e di Emmausso rispondono Antenucci e Terrani. Partita giocata su ritmi altissimi. Occasione persa per i biancorossi che, con una vittoria, avrebbero potuto scalare la classifica

 

Primo tempo di grande intensità quello disputato dalla Vibonese dopo che la squadra di Modica era passata in svantaggio al 4’ per uno scontro tra Greco e Altobello che ha dato il la ad Antenucci, a porta vuota, di mettere dentro. Dopo la rete subita gli ospiti si sono fatti pericolosi, ma è stato bravo Frattali in più di una occasione a negare la rete del pareggio. Solo verso la fine dei primi quarantacinque minuti il Bari è riuscito a trovare le giuste distanze tenendo con più qualità la sfera.

 

Nella ripresa si è assistito ad una partita dai ritmi altissimi. Questo ha prodotto il doppio vantaggio della Vibonese prima con Taurino al 15’ e, poi, al 19’ gli ospiti si sono portati addirittura in vantaggio con Emmausso. Dopo lo svantaggio i biancorossi hanno incominciato ad attaccare in massa, visto anche le sostituzioni a trazione anteriore fatte da Vivarini. E al 23’ proprio il nuovo entrato Terrani lascia partire da circa una quarantina di metri un pallonetto che scavalca Greco realizzando la rete del 2 – 2. Proprio al termine dei 3’ concessi dall’arbitro, Emmausso ha sfiorato la rete del vantaggio. Peccato per il Bari perché se avesse vinto questa gara avrebbe potuto allungare in classifica, ma i biancorossi si sono dovuti fermare di fronte alla formazione di Modica ben organizzata e ben messa in campo.

 

Bari ( 3 – 5 – 2 ): Frattali, Sabbione, Di Cesare, Perrotta, Berra, Folorunsho, Schiavone, Awua, Costa, Simeri, Antenucci. A disposizione: Marfella, Liso, Esposito, Corsinelli, Kupisz, Cascione, Bianco, Neglia, Terrani, Floriano, Ferrari. All: Vivarini

 

 

Vibonese ( 4 – 3 – 3 ): Greco, Ciotti, Redolfi, Altobello, Mahraus, Prezioso, Petermann, Tumbarello, Bubas, Berardi, Bernadotto. A disposizione: Mengoni, Tito, Malberti, Del Col, Rezzi, Prezzabile, Raso, Taurino, Pugliese, Maniscalchi, Napolitano, Emmausso, Gualtieri. All: Modica

 

Spettatori: 11.262 di cui 116 tifosi della Vibonese. Ammoniti: Prezioso, Malberti, Taurino, Corsinelli. Espulsi: nessuno. Angoli: 5 – 2. Recupero tempo: p.t. 2’; s.t. 3’

 

 

ARBITRO: Di Cairano di Ariano Irpino

 

 

MARCATORI: p.t. 4’ Antenucci; s.t. 15’ Taurino; 19’ Emmausso; 23’ Terrani

 

 

LA CRONACA:

Al 4’ i biancorossi si portano in vantaggio. Uscita avventata di Greco che si scontra con il suo compagno di squadra Altobello, interviene Antenucci che da quasi venticinque metri calcia a porta vuota e realizza la rete dell’1 – 0. All’8’ prima sostituzione per la Vibonese. Dentro Malberti, fuori Altobello per infortunio. Al 12’ Bari vicinissimo al raddoppio. Malberti serve Simeri che, dopo aver saltato l’avversario, calcia in diagonale dal limite dell’area e buona risposta del portiere ospite. Al 18’ Berardi brucia letteralmente un difensore biancorosso, tiro dello stesso giocatore di sinistro a due passi dalla porta biancorossa, ma Frattali, in uscita, sventa il pericolo. Al 23’ ospiti vicini al pareggio. Bubas, dopo aver vinto un contrasto con Sabbione, crossa in area. Sulla palla interviene prima Del Cor e poi Tumbarello che non riesce a concludere grazie ad una ribattuta della difesa. Al 25’ Berra si oppone su un tiro di Bubas a botta sicura con Frattali che era battuto. Al 31’ ammonito Prezioso per fallo su Folorunsho. Al 36’ filtrante di Prezioso, Perrotta non riesce ad intervenire, palla a Berardi che mette una palla tesa in area, ma nessuno dei suoi compagni ha seguito l’azione.

 

Nella ripresa, al 1’, dentro Tito, fuori Mahrus. Al 2’ cross di Berra per Simeri, interviene Malberti che “immolandosi” compie un grande intervento. Al 4’ ammonito Malberti per fallo tattico su Simeri. Al 6’ tiro di Prezioso, ma Frattali si distende bene e blocca. All’8’ Antenucci, dopo aver saltato Ciotti, scarica un destro molto forte, ma Greco si oppone bene. Al 10’ Modica manda in campo tre giocatori. Dentro Emmausso, fuori Bernadotto; dentro Taurino, fuori Prezioso; dentro Pugliese, fuori Bubas. Al 15’ la Vibonese pareggia. Cross di Tito, zampata vincente di Taurino che anticipa Di Cesare e mette dentro. Nell’esultanza si toglie la maglietta e viene ammonito. Al 19’ gli ospiti si portano sul 2 – 1. Emmausso riceve palla da Tumbarello, errore in difesa e il giocatore nate con un preciso destro Frattali. Al 20’ Vivarini manda in campo Terrani al posto di Folorunsho. Dopo un minuto dentro Corsinelli, fuori Costa. Al 23’ il Bari pareggia. Lancio in profondità di Schiavone, buca Malinberti, ne approfitta Terrani che s’invola verso l’area avversaria e con un bel pallonetto scavalca il portiere ospite ed è pareggio. Al 34’ contropiede di Taurino che calcia da circa quaranta metri, ma Frattali blocca. Al 36’ doppio cambio per il Bari. Dentro Floriano, fuori Awua; dentro Neglia, fuori Simeri. Al 39’ Antenucci vicino al goal. Cross di Corsinelli, piattone dell’ex Spal, ma il portiere ospite vola e respinge la sfera. Al 42’ viene ammonito Corsinelli per fallo su Berardi. Al 44’ calcio di punizione di Tito dai venti metri, ma Frattali controlla la sfera. Al 45’ dentro Kupisz, fuori Berra. Al 48’ Emmausso si divora letteralmente la palla del 2 – 3.

90’:

Vivarini: “Quella contro la Vibonese era una gara che temevo tanto perché si sono dimostrati una squadra che corre tanto. Al contrario, noi ci dobbiamo mettere in testa che in campo dobbiamo correre. Si sono dimostrati molto organizzati nei movimenti offensivi mentre noi, in certi momenti della partita, siamo stati non precisi nelle uscite. Nel finale c’è stata aggressività e corsa con la squadra che si proponeva e la difesa è salita. Peccato perché era quello che dovevamo fare per tutta la partita e non solo dopo i goal subiti. Oggi in campo c’era da lavorare moltissimo. Ho avuto molto da fare nell’indirizzare la squadra nei movimenti da fare. Mi sono piaciuti gli ultimi venti minuti, ma nei restanti abbiamo manifestato i soliti problemi. Sul goal dell’1 – 2 penso ci sia stato un nostro errore. Abbiamo perso palla. Terrani? Avevo parlato con lui prima della partita. Gli ho detto che ha grandi qualità, ma è un po’ sulle sue. A Bari c’è bisogno di dare tutto, di andare oltre i propri limiti e oggi l’ha fatto. Quando sono entrati in campo sia lui che Corsinelli hanno dato aggressività alla squadra, cambiando l’atteggiamento di tutti. Spero che continui su questa strada”.

 

Il tecnico ha parlato anche dell’atteggiamento che ha avuto la sua squadra. “Quando sono entrati Corsinelli e Terrani la Vibonese ha iniziato a buttare via la palla. Hanno incominciato a ragionare un po’ di meno. Penso che dovremo combattere dal punto di vista della mentalità. Ho notato che ci piace gestire la partita mentre dobbiamo essere sempre aggressivi”.

Vivarini si è soffermato anche sui cambi fatti.  “Folorunsho ha messo fisicità, ma oggi c’era tanto bisogno di qualità. Al ragazzo bisogna dare fiducia. L’ingresso di Terrani e Corsinelli mi hanno dato quel qualcosa in più, dobbiamo essere sempre bravi come negli ultimi minuti di oggi. La squadra deve essere sempre pronta alla battaglia, invece abbiamo quell’atteggiamento di attesa che non va bene. Siamo stati troppo blandi, sono rammaricato”.

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora