sabato , 19 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Vivarini: “Ci vorrà consapevolezza e attenzione”

Vivarini: “Ci vorrà consapevolezza e attenzione”

“La Casertana – ha aggiunto il tecnico – è squadra di categoria”

 

Quella di domani pomeriggio al “Pinto” di Caserta sarà per il Bari una partita da non sottovalutare visto che i padroni di casa arrivano a questa gara dopo la vittoria in trasferta di domenica scorsa a Terni contro la Ternana, primo successo estrno dopo sette mesi e dopo un girone di andata più che positivo. Quest’oggi nella consueta conferenza stampa il tecnico del Bari ha esordito parlando proprio della partita che attende i suoi. “Ci avviciniamo all’ultima del girone di andata. Ci presentiamo a questa gara dopo tredici risultati utili di fila, ma quello che è stato conta poco. Ora dobbiamo guardare a fare bene nelle ultime due sfide prima della sosta natalizia. Dobbiamo pensare partita dopo partita. Domani ci attende una partita difficile contro un avversario ostico che ha costruito in casa una parte importante del suo cammino. Serviranno grande concentrazione e attenzione. La cura del particolare può fare la differenza, domani ancora di più. Dobbiamo ripartire dal primo tempo contro il Potenza dove abbiamo espresso una qualità di gioco molto alta e dimostrato di saper stare in campo. Questo ci deve dare autostima e sicurezza”.

Vivarini ha parlato anche dell’aspetto dei cinque cambi, cosa da non sottovalutare. “In settimnana abbiamo parlato molto con i ragazzi, analizzato molti aspetti tra cui quello determinante dei cinque cambi. Questo viene sottovalutato come aspetto, ma lo ritengo fondamentale. In questo modo si possono stravolgere le partite per cui dobbiamo essere più bravi a sfruttare al meglio questa opportunità. Sicuramente si può fare meglio sia sotto l’aspetto motivazionale che su quello fisico. Vogliamo migliorare sulla capacità di giocare sotto stress. Quella di domani è proprio una di quelle partite che non possiamo sbagliare. Servirà consapevolezza per chiudere al meglio il girone di andata. Per domani ci sono tutti i presupposti per fare una gran partita”.

Il tecnico ha parlato anche dell’assenza di Di Cesare per squalifica. “Sta facendo molto bene. E’ normale che l’assenza di Di Cesare abbia il suo peso. Oltre al capitano mancherà anche Scavone per un problema alla caviglia. Nel corso del campionato possono capitare situazioni simili però abbiamo soluzioni all’altezza per ovviare all’indisponibilità del capitano. Abbiamo garanzie sia di uomini che di modulo”.

E su Costa ha detto. “Mi aspetto tanto da lui, segnali di maturazione e consapevolezza. Ho piena fiducia. Inoltre potrebbe essere utilizzato anche cambiando modulo”.

Domani il Bari potrebbe tornare alla difesa a tre. Il tecnico ha spiegato il perché. “È una soluzione che abbiamo utilizzato per diverso tempo e ci ha dato garanzie, vedremo”.

E sul percorso di crescita della sua squadra si è espresso così. “Ci manca ancora qualcosa. Un paio di pareggi potevamo evitarli”.

Vivarini ha chiuso parlando della Casertana. “La squadra campana è una squadra di categoria che sa difendersi bene. Adottano un 3 – 5 – 2 organizzato e coraggioso. Sarà sicuramente una partita particolare. Servirà molta attenzione nella fase di sviluppo. Ci attendono molte insidie. Dobbiamo puntare a dare continuità di prestazione durante tutti i novanta minuti”.

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora