domenica , 27 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Vivarini: “Sarà stimolante affrontare il potenza”

Vivarini: “Sarà stimolante affrontare il potenza”

“Queste sono – ha aggiunto il tecnico – belle partite da giocare”

 

La gara tra Bari e Potenza di domani pomeriggio alle 17.30 allo stadio “San Nicola” sarà il big – match della diciottesima giornata di campionato. Questa è una partita molto sentita da entrambe le tifoserie e, soprattutto, da entrambe le squadre. Se i biancorossi dovesserro vincere si posizionerebbero ad un punto dai dai rosso – blu. Al contrario, se dovessero vincere gli ospiti, allungherebbero di molto in classifica. La vigilia di questa gara è molto attesa in casa Bari e a dirlo è stato quest’oggi Vivarini nella consueta conferenza stampa pre – partita. Ecco a tal riguardo le sue parole. “Queste sono le belle partite da giocare, quelle dove si ha voglia di giocarle. In queste partite la tensione si alza naturalmente. Si curano anche i minimi particolari. Sarà molto stimolante affrontare una squadra organizzata come il Potenza, squadra che si conosce molto bene perché molti giocatori giocano da anni insieme. E’ una squadra ben organizzata e ben messa in campo capace di giocate preordinate. Inoltre fanno ripartenze molto veloci e pericolose. Curano con attenzione tutte le fasi di gioco. Da parte loro ci aspettiamo una grande partita. Secondo me sarà bella da vedere e offrirà diversi spunti tattici. E’ una gara aperta a qualsiasi risultato”.

Secondo il tecnico la squadra arriva a questa importante gara bene. “Arriviamo bene a questa partita, senza nessun problema fisico. In settimana abbiamo recuperato D’Ursi e Costa. La rosa è al completo”.

E sulla formazione ha detto. “Sulla formazione abbiamo valutato diverse soluzioni e possibilità, anche a partita in corso. Ci sarà bisogno dell’aiuto di tutti. Siamo a Bari, ma ci vuole umiltà. Quello che posso dire è che questa gara l’abbiamo preparata al meglio. Ci sono bei temi su cui abbiamo lavorato, compreso dove poter fare male. In questa settimana ho avuto risposte positive da tutti. Piglio giusto e squadra concentrata. Questa mattina a presenziare agli allenamenti c’era anche il presidente che ci ha incitato e dato le giuste motivazioni. Siamo pronti”.

Il Bari che si vede in casa è differente da quello che gioca in trasferta. Il tecnico ha cercato di spiegare il perché di questo andamento. “Da quando sono a Bari mi manca qualche vittoria ma, per quanto mi riguarda, è importante cercare di affinare la squadra e di ottimizzare le potenzialità. Nel momento in cui riusciamo ad avere la giusta mentalità e la giusta concentrazione non si perdono punti. Dobbiamo credere di più in noi stessi, a prescindere dai risultati degli avversari”.

E sulla classifica ha detto. “Questo gruppo ha forza e voglia. Dobbiamo affinare il nostro essere squadra. Inoltre abbiamo potenzialità per fare bene. Occorrerà trasformare in campo queste potenzialità. Il nostro obiettivo è fare quadrare il cerchio. Queste partite ti danno la misura di chi sei e a che punto sei. Domani mi aspetto un grande Bari”.

 

( Foto: SSc Bari )

Tutto su Micol Tortora