venerdì , 10 Luglio 2020
Home » Bari Calcio » Vivarini: “Sarà una partita con alte motivazioni”

Vivarini: “Sarà una partita con alte motivazioni”

“Spero – ha aggiunto il tecnico – si possa vedere una partita spettacolare”

 

La nona giornata di campionato proporrà il big – match tra Bari e Ternana, due squadre costruite questa estate per tentare, al primo colpo, di raggiungere la serie cadetta. I biancorossi arrivano a questa importante partita con due vittorie consecutive sulle spalle ed un pareggio mentre la Ternana arriva in Puglia forte della vittoria casalinga di domenica scorsa contro il Catania. Oggi nella conferenza stampa pre – partita Vivarini ha parlato dei punti conquistati nelle prime tre gare della sua gestione. “Sette punti in tre partite devono essere la normalità. Il nostro obiettivo deve essere sempre quello di essere competitivi ed efficaci, rendere per le potenzialità che abbiamo e diventare una squadra importante. Bisognerà consolidare certi equilibri come la padronanza di gioco e dovremo dare continuità ai risultati. In settimana ci siamo concentrati sul lavoro e sull’analisi di quanto avvenuto nelle precedenti gare. Durante una gara le situazioni sono molteplici, le stiamo analizzando un pezzo alla volta. Vogliamo diventare una squadra importante. Dobbiamo valutare apprendimento e solidità e quello di domani sarà un test molto attendibile. Dal punto di vista fisico stiamo lavorando tantissimo per crescere d’intensità e in velocità”.

E sulla partita di domani ha detto. “Quella contro la Ternana sarà una partita difficile e con alte motivazioni. Spero si possa vedere un vero e proprio spettacolo. Mi aspetto una partita aperta. Se dovessimo vincere domani non avremo fatto ancora niente visto che il campionato è ancora molto lungo. La Ternana ha un gioco ben consolidato e un atteggiamento in campo molto chiaro, semplice ed efficace. Hanno tre attaccanti dinamici, bravi tecnicamente che potrebbero crearci qualche difficoltà come, ad esempio, Partipilo e Furlan che saltano bene l’uomo e sicuramente ci metteranno in difficoltà. La Ternana poi ha un modo di giocare particolare con sette giocatori bloccati e i tre davanti che trovano spazio. Anche le nostre individualità potranno creare difficoltà. Sono convinto che possiamo metterli alle corde. Sarà importante essere razionali ed equilibrati. Bisognerà aggredirli ed essere corti. I piccoli accorgimenti saranno determinanti. Sicuramente verranno a Bari a fare la loro partita, con le loro caratteristiche e la loro qualità”.

Il tecnico ha parlato anche del futuro della sua squadra. “Ci sarà da valutare l’apprendimento che siamo riusciti a sviluppare e confermare la solidità che abbiamo dimostrato nelle ultime due partite. Potremmo aumentare di tanto la nostra efficacia. Il Bari è una squadra con giocatori di qualità, importanti per il campionato, ma che non stanno giocando come ad esempio Floriano e Terrani i quali si possono inserire molto bene con i nostri attaccanti. Stiamo andando a piccoli passi per non approssimare niente”.

Il tecnico ha parlato anche della condizione di alcuni suoi giocatori. “Per quanto riguarda Frattali è recuperato appieno mentre per quanto riguarda invece Folorunsho sarà molto utile alla causa. Per D’Ursi è ancora out. Sta lavorando per tornare al pieno delle forza. Per tornare alla partita di domani qualunque siano le scelte che farò servirà sempre non perdere l’equilibrio. Bisognerà essere squadra e non concedere troppo spazio agli avversari provando a metterli alle corde rimanendo razionali ed equilibrati. Atteggiamento e accorgimenti saranno fondamentali”.

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora